UniCredit start lab premia la vicentina “Mixcycling”

Creata a Breganze 03 ago 2021

C’è una start up di Breganze ormai molto nota tra i vincitori dell’edizione 2021 di “UniCredit start lab”, piattaforma di business per startup e Pmi innovative italiane “Tech” ad alto potenziale nei settori Life science, Clean tech, Digital-innovative Made in Italy. «Circa 700 - ricorda una nota - le candidature giunte da neo-imprenditori di tutta Italia: oltre 100 quelle dal Nord Est». Le giurìe erano formate da professionisti e rappresentanti di aziende leader. «Per la nuova categoria Impact Innovation, introdotta quest’anno, sale sul podio la start up vicentina Mixcycling (nata nel gruppo Labrenta), giovane realtà imprenditoriale giovane che ricerca e sviluppa materiali innovativi sfruttando le proprietà delle fibre vegetali derivate da scarti di produzione, preferibilmente a Km 0, che vengono fuse con polimeri da risorse organiche rinnovabili, di riciclo o vergini, attraverso un processo brevettato. Lo scopo del progetto è ridurre la componente polimerica ed offrire un’alternativa sostenibile e concreta». Tutte le 55 aziende selezionate accedono a specifici servizi come incontri con aziende corporate clienti di UniCredit per possibili partnership; contatti con potenziali investitori, anche internazionali; training manageriale; programma di Mentorship personalizzato con professionisti, consulenti, imprenditori e partner di UniCredit; assegnazione di un gestore UniCredit dedicato. La regional manager Luisella Altare: «Obiettivo di UniCredit è continuare a incoraggiare l’innovazione tecnologica e la creazione di nuove imprese innovative. Con UniCredit Start Lab negli ultimi 8 anni abbiamo accompagnato oltre 400 start up verso percorsi di crescita».

In collaborazione con